Intercettazioni e cattiva informazione di Antonio Ingroia

Il recente intervento del Capo dello Stato sul tema delle intercettazioni e sullo stato del dibattito parlamentare sulla riforma della normativa in materia ha richiamato nuovamente l’attenzione su questo controverso disegno di legge dal travagliatissimo iter, che sembra ora su un “binario morto”, come dice il Presidente Napolitano. Le intercettazioni sono una grave minaccia alla […]

Antonio Ingroia: il disegno di legge attuale è tutela a senso unico

“ I fatti si affermano con la loro ostinatezza”. Cosi Hannah Arendt nel suo libro “Verità e politica”. Una affermazione che il magistrato Antonio Ingroia, procuratore aggiunto di Palermo, porta con sè nei dibattiti, nelle interviste e nel suo libro scritto alcuni mesi fa (edito da Stampa Alternativa) sull’attualissimo tema delle intercettazioni dal titolo, C’era […]

“Il silenzio imperfetto”, il trailer dell’introduzione di Antonio Ingroia

Non solo un canale Youtube e uno spazio dedicato su Facebook. Ma ora anche un trailer per l’introduzione al libro di Aldo Penna, autore del romanzo Il silenzio imperfetto. L’introduzione è stata scritta da Antonio Ingroia, già nostro autore con il suo C’era una volta l’intercettazione – La giustizia e le bufale della politica. Intervenire, […]

Antonio Ingroia, le Pillole di Radio dal Basso

Riprendono le pillole di Radio dal basso. Le nostre ormai consuete interviste realizzate qua e là su tematiche che variano dalla politica, all’economia, dalla filosofia all’attualità, dall’informazione alla partecipazione attiva… e chipiùnehapiùnemetta. Siamo riusciti a intervistare Antonio Ingroia, magistrato e sostituto procuratore a Palermo, da sempre impegnato nei processi contro la mafia. Con lui abbiamo […]

Antonio Ingroia parla del pericolo della riforma delle intercettazioni insieme a Giulio Cavalli e Peter Gomez, i video

Ci voleva proprio un volumetto come quello appena pubblicato da Antonio Ingroia. Durante una intervista di qualche tempo fa il procuratore di Palermo ha avuto ampio spazio sulla cronaca meneghina perchè aveva parlato di un altissimo rischio di infiltrazioni mafiose nella nostra città in vista di Expo 2015, venendo poi zittito da Formigoni che parlava […]