L’esatta esattezza dei numeri

Numeri - Divagazioni, calcoli, giochi di Dario De Toffoli, Dario Zaccariotto, Margot De RosaIn un libro dedicato al numero due e alle coppie di concetti (Lo specchio delle idee, Garzanti, 2004) il grande scrittore Michel Tournier riferisce uno dei più sorprendenti aforismi di Groucho Marx: “Gli uomini sono donne come tutte le altre”. Meno spiritosamente, la disputa politica ritiene che i numeri siano parole come le altre. Non che sia del tutto falso, ma crederlo del tutto vero è il primo passo per farsi buggerare, per essere portati a credere che quattro è più di cinque perché ha una lettera in più (lo dicono i numeri).

Nel prologo a questo libro, Dario De Toffoli elenca alcune delle opere che, da Martin Gardner in poi, hanno messo all’attenzione del grande pubblico la matematica come possibile campo di gioco ma anche come affascinante oggetto di attenzione pure per non specialisti. In tutte queste opere, almeno in quelle che ho letto anch’io, è presente un’ambizione che ho trovato anche nelle pagine di Dario De Toffoli, Dario Zaccariotto, Margot De Rosa: il tentativo di riportare il lettore a quel punto della sua personale storia di matematico (il più delle volte mancato) in cui la delizia si è fatta croce e arrestarlo lì.

Di fronte ad architetture infinite e infinitesimali la mente infantile si incuriosisce, quella giovanile di distrae, quella adulta di sgomenta: come, non posso prevedere l’andamento dei numeri primi? Come, devo riempire due fogli di calcoli per risolvere l’equazione scritta in una riga? L’edificio della matematica non è mai completamente in luce e così ci si addentra nella più articolata forma di verificabile razionalità come se si trattasse di un castello infestato da fantasmi. Quei cauti e progressivi “passaggi” che ci raccomandano i maestri diventano le briciole di Pollicino, e gli uccelli se le beccano: quando ne usciamo abbiamo sempre l’impressione di essercela cavata e non quella di avere compiuto un tragitto razionale e in sé infallibile.

Nessun fantasma e molti incanti, invece, nella guida al castello approntata dai nostri tre autori: dal ridotto dei numeri naturali alle fortificazioni esterne dei numeri complessi – passando per le muraglie interne degli interi, dei razionali, degli irrazionali, dei reali e degli immaginari -, dalle proprietà più curiose di alcuni numeri, ai metodi di calcolo mentale sino ai giochi di più recente invenzione, l’esplorazione ci accompagna con pazienza e cautela, ogni sentiero è segnato in modo da farci ritrovare il filo senza dover contare sulle briciole delle nostre provvisorie congetture. Non è mai troppo tardi, e non si è mai troppo tardi, per comprendere come l’unico discorso in cui si possa dire “esatto!” con esattezza sia anche fonte di soddisfazione e di divertimento.

Numeri – Divagazioni, calcoli, giochi di Dario De Toffoli, Dario Zaccariotto, Margot De Rosa
Collana Fuori collana
256 pagine
ISBN: 978-88-6222-052-1

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>