IL TRIONFO DI GOLIARDA

IL CASO/ LA FRANCIA INCORONA UN ROMANZO IGNORATO DA NOI
(da “La Repubblica” – 17 settembre 2005)

Magnifico. Magico. Commovente. Sono questi gli aggettivi con cui la stampa francese ha accolto la pubblicazione di un romanzo italiano d’oltre seicento pagine, opera di una scrittrice mai tradotta in precedenza e scomparsa ormai da quasi dieci anni. Si tratta de L’Arte della Gioia, il romanzo a cui Goliarda Sapienza dedicò moltissimi anni della sua vita e che in Italia, dopo molti rifiuti, fu pubblicato postumo da Stampa Alternativa. In Francia, lo pubblica una piccola casa editrice Viviane Hamy, che ne ha sentito parlare per la prima volta un paio d’anni fa da un editore tedesco. In previsione della pubblicazione, l’editore ha fatto circolare con molto anticipo le bozze tra i critici, i quali, senza farsi intimorire dalla mole, hanno letto d’un fiato le incredibili avventure di Modesta, una donna libera e anticonformista nella Sicilia della prima metà del Novecento. Così, quando il libro è arrivato in libreria, hanno pubblicato articoli ditirambici.
“Le Monde” ha persino dedicato la prima pagina del suo supplemento letterario a quella che ha presentato come “un’opera eccezionale”. Il critico René De Ceccatty non ha usato le mezze misure: “E’ una scoperta incontestabile. Una ricognizione fenomenale della storia politica, morale e sociale dell’Italia, attraverso lo sguardo di una narratrice siciliana meravigliosa, i cui slanci sono ora razionali ora passionali.
E’ la rivelazione di un temperamento di scrittrice senza pari. Per Catherine David, che ne ha fatto l’elogio sulle pagine del “Nouvel Observateur”, “in questo libro tutto è magnifico”, giacché si tratta di “un romanzo vero che conquista e sconvolge, un romanzo pieno di febbre e d’intelligenza, un romanzo molto concreto e molto visivo, erotico e famigliare, psicologico e politico, radicato in un’isola piena di mandorli e di vendette”.
Anche i librai hanno accolto L’Arte della Gioia con entusiasmo, contribuendo al suo immediato successo. Molti di loro l’hanno presentato ai lettori come il miglior romanzo dell’anno. Il risultato è che in una sola settimana il libro è stato ristampato due volte, ha raggiunto le ventimila copie ed è entrato nella classifica dei libri più venduti. Insomma, un successo sorprendente per un’opera che in Italia faticò parecchio a trovare un editore. Oggi però il trionfo francese potrebbe favorire un ritorno d’interesse anche tra i lettori italiani.

Fabio Gambaro

Commenti

3 commenti to “IL TRIONFO DI GOLIARDA”

  1. manu on settembre 18th, 2006 12:05

    l’arte della gioia…. una fantastica lettura per capire la forza di una donna “carusa” che tende alla conquista della gioia…….

  2. Ernestina on ottobre 11th, 2006 18:27

    Sono una lettrice che divora libri in continuazione :in libreria ormai mi conoscono e si preoccupano di farmi leggere i libri pubblicati di recente,perchè non riesco a trovare libri non da me letti:è stata un’esperienza unica e sconvolgente leggere “L’arte della gioia”!

Lascia un commento





Approfitta delle nostre offerte low-cost per tutto il 2013!