HOME > COLLANE > MILLELIRE SPECIALI D'AUTORE > BELLINI QUESTE LETTE...
 
   
 
 

Luciana Bellini
BELLINI QUESTE LETTERE!
Lettere di Luciana Bellini agli amici


COLLANA: Millelire speciali d'autore
GENERE:
pp. 48
Anno: 2005
PREZZO: 1,00
ISBN: spec031




NON DISPONIBILE
 
   
 

Elena Zaccherini
SIAMO NATI IN CASA
  Luca Cari
MAI PIÙ CONCORDIA
  Peppe Voltarelli
IL CACIOCAVALLO DI BRONZO

"Ascolta caro Antonello, visto che sei curioso, di sapé di me; de la Luciana del vicolo di paese, di questa contadina qui, io, 'n quattro e du' sei, ti racconto. C'è da di' poco: il curriculum mio, non esiste, scritto e nemmeno nel computer! Eh, un pezzo di carta da incorniciare e appendere dietro la scrivania non c'è, un mestiere vero e intero nemmeno; dunque la carriera è quella che è. Da quando mi so' maritata, io so' riconosciuta come Coadiuvante al capoccia. Senti che titolo. . . quando lo lessi, prima, mi sembrò 'na parolaccia, poi, dissi: 'Merda!!!' ché, forse era qualcosa di più.
Te lo sai, io, a scuola non c'andavo volentieri, ché, volevo sta' tutto 'l giorno a giocà pe' la strada, a imbrattammi di terra, d'acqua, di sole e di neve. Quello mi garbava a me. Però le femmine dovrebbero sta' sempre all'ordine diceva la mi' mamma, composte, precise, educate, pettinate. . . E io 'sti spaghetti di capelli, anche oggi che so' vecchia, no, il pettine n' ce la fa, s'arrende, non li doma! Forse 'sti capelli matti. . . quella so' io! Questa qui: sempre il solito bastian contrario, il no congenito; nel vedere, nel bello a tutti i costi dentro al bello, e al buono, il finto!. . . "

Autoritratto di Luciana, conversazione con Antonello Ricci
 

LASCIA UN COMMENTO
Nickname: (obbligatorio)
Titolo: (obbligatorio)
Testo: