HOME > COLLANE > ROCK PEOPLE > I BEATLES...
 
   
 
 

Allan F. Moore
I BEATLES
Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band


COLLANA: Rock people
GENERE:
pp. 112
Anno: 2016
PREZZO: 12,75 euro
(15% di sconto sul prezzo di copertina: 15,00 euro)
ISBN: 9788862225243




 
   
 

Geoffroy de Lagasnerie
L'ARTE DELLA RIVOLTA
  a cura di Edgar Meyer e Alessandro Ciorba
UNA VITA PER LORO
  Shakespeare
IL TEMPO CHE FUGGE

SGT. PEPPER’S LONELY HEARTS CLUB BAND (1967) rappresenta il culmine della carriera dei Beatles. Questo è il primo studio dettagliato mai realizzato sull’album, e sta a dimostrare come si possa sviluppare una seria discussione intorno alla popular music sia nell’approccio immediato che nei valori musicali.
Allan Moore prende in esame individualmente ogni brano, legando la sua analisi alla performance incisa sul disco, più che alla freddezza dello spartito. Concentra la sua attenzione sulla qualità musicale delle canzoni e sulle interpretazioni di una vasta platea di ascoltatori e di critici.
Descrive il contesto all’interno del quale l’album fu concepito, con una panoramica che abbraccia la carriera dei Beatles ma anche lo sviluppo globale, prima e dopo SGT. PEPPER, della popular music: che da allora non sarebbe stata più la stessa.
Il pop era adulto, esibiva e pretendeva la sua maturità artistica, assieme al bambino che, orgogliosamente, era in lui. Era narrazione, teatro, danza e musical, icona e feticcio, gioco e dramma, possente sviluppo della ragione, dei sensi e della fantasia. Musica classica, rock, psichedelia. Era quello per cui oggi, cinquant’anni dopo, ancora lottiamo,viviamo, sogniamo.

Allan F. Moore, già docente di Popular Music all’Università del Surrey, dove ricopre attualmente la carica di professore emerito, è anche visiting professor presso le università di Chester, Kingston e Glasgow. Tra le sue numerose pubblicazioni ricordiamo Analyzing popular music (2003), Jethro Tull: Aqualung (2004), e il recentissimo Legacies of Ewan MacColl: the Last Interview, scritto insieme a Giovanni Vacca (2014). Nel tempo libero ama suonare nelle sedute serali dei folk-club di Reading.

APPROFONDIMENTI

Recensione su "Classic Rock Italia" (dicembre 2016):
www.stampalternativa.it/cmssa/uploads/docs/Classic_Rock_Sgt.Pepper.pdf

17/12/2016 - Segnalazione di Guido Michelone su "Alias" ("il manifesto")
www.stampalternativa.it/cmssa/uploads/docs/Alias_IlManifesto_17.12_.16.pdf


 

LASCIA UN COMMENTO
Nickname: (obbligatorio)
Titolo: (obbligatorio)
Testo:
   
 

Banda Aperta Srl - via G. Gatteschi, 23, 00162 Roma - P.Iva 12965071009 | Privacy Policy