HOME > COLLANE > FUORI COLLANA > QUANDO GOOGLE HA INC...
 
   
 
 

Julian Assange
QUANDO GOOGLE HA INCONTRATO WIKILEAKS



COLLANA: Fuori collana
GENERE:
pp. 176
Anno: 2015
PREZZO: 13,60 euro
(15% di sconto sul prezzo di copertina: 16,00 euro)
ISBN: 9788862224680




 
   
 

Stefano Lanuzza
CAOS E COSÍ SIA
  Carola Frediani
DEEP WEB – LA RETE OLTRE GOOGLE
  Charles Glass
LA SIRIA BRUCIA

Nel giugno 2011 Julian Assange ricevette un insolito visitatore: il presidente di Google Eric Schmidt, giunto dall’America a Ellingham Hall, la casa di campagna del Norfolk dove Assange si trovava agli arresti domiciliari.
Il leader della più famosa organizzazione antagonista di editoria on line e il miliardario alla guida del più vasto impero globale dell’informazione si sono misurati per ore sui principali problemi politici che affliggono la società e sulle soluzioni tecnologiche offerte dalla digitalizzazione del mondo – dalla primavera araba ai bitcoin – secondo due prospettive radicalmente opposte: per Assange, il potere liberatorio di internet si fonda sulla sua libertà e sull’indipendenza assoluta da qualunque Stato; per Schmidt, l’emancipazione coincide con gli obiettivi di politica estera degli Usa e punta a connettere i paesi non occidentali alle imprese e ai mercati occidentali. Si è così instaurato un braccio di ferro sul futuro di internet, divenuto nel tempo ancora più impegnativo.
Quando Google ha incontrato WikiLeaks presenta la storia di questo incontro. Affascinante e allarmante, il libro contiene una trascrizione annotata della loro conversazione e una quantità di nuovi testi scritti appositamente da Assange, che offrono una sintesi straordinariamente efficace della sua visione del futuro di internet.


Julian Assange è l’editore di WikiLeaks. Ha ricevuto molti premi per la sua attività di giornalista, firmando centinaia di inchieste sui temi della corruzione, della guerra e dell’industria della sorveglianza. Prima di fondare WikiLeaks, Assange si era specializzato nello sviluppo di software crittografici. Nel 2012 ha chiesto asilo politico all’Ecuador per sfuggire all’indagine avviata contro di lui dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti, tuttora in corso. Oggi vive nell’ambasciata ecuadoriana a Londra, sotto la protezione del governo di quella nazione. È autore di Cypherpunks: Freedom and the Future of the Internet e di altri libri.

Prefazione di STEFANIA MAURIZI

APPROFONDIMENTI

Recensione su archiviostorico.info:
www.archiviostorico.info/libri-e-riviste/7185-quando-google-ha-incontrato-wikileaks

24/06/2015 - "Che cosa è WikiLeaks. E che ne è di Assange", di Carola Frediani, lastampa.it
www.lastampa.it/2015/06/24/tecnologia/che-cosa-wikileaks-e-che-ne-di-assange-9Rgk50l7VTE52ClaWrsayM/pagina.html

Intervista a Julian Assange su "Spiegel on line": www.spiegel.de/international/world/spiegel-interview-with-wikileaks-head-julian-assange-a-1044399.html

Julian Assange, Wikileaks, Hacking Team su "il manifesto" di martedì 21/07/2015
www.stampalternativa.it/cmssa/uploads/docs/il_manifesto_21.7.15.jpg

Recensione di Nanni Salio - Centro Studi Sereno Regis
serenoregis.org/2015/09/11/quando-google-ha-incontrato-wikileaks-recensione-di-nanni-salio/


Intervista a Bernardo Parrella (attivista e giornalista on line), che con Stefano Salpietro ha tradotto per Stampa Alternativa “Quando Google ha incontrato Wikileaks“ di Julian Assange:
vociglobali.it/2015/12/02/usa-dopo-parigi-gli-attacchi-alla-liberta-online

Recensione di Diego Gabutti su "Sette" del "Corriere della Sera" (15/01/2016):
www.stampalternativa.it/cmssa/uploads/docs/Gabutti-Assange.pdf




 

LASCIA UN COMMENTO
Nickname: (obbligatorio)
Titolo: (obbligatorio)
Testo:
   
 

Banda Aperta Srl - via G. Gatteschi, 23, 00162 Roma - P.Iva 12965071009 | Privacy Policy