HOME > COLLANE > SENZA FINZIONE > BANDITE!...
 
   
 
 

Pino Casamassima
BANDITE!
Brigantesse e partigiane – Il ruolo delle donne col fucile in spalla


COLLANA: Senza finzione
GENERE:
pp. 216
Anno: 2012
PREZZO: 12,75 euro
(15% di sconto sul prezzo di copertina: 15,00 euro)
ISBN: 9788862223010




 
   
 

Mario Boffo
FEMMINA STREGA
  Costanza Previtali
UN BALLO SOLTANTO E VADO VIA
  Susanna Fioretti
QUATTRO AL SECONDO

C’è un filo rosso che unisce le storie delle brigantesse e delle partigiane.
Le donne che a cavallo dell’Unità d’Italia imbracciarono il fucile, lo fecero dopo la rottura di un equilibrio domestico e umano determinato dall’uccisione o cattura del loro uomo o per seguirlo
in un destino ribelle contro uno Stato che non riconoscevano.
Quelle che scelsero la lotta armata, unendosi ai partigiani durante la Repubblica sociale, risposero a un doppio richiamo: affettivo e civile, rivendicando la loro essenza di donne: «Non abbiamo fatto la guerra noi», dice una di esse. «Abbiamo fatto
solo le donne».

APPROFONDIMENTI

libri-bari.blogautore.repubblica.it/2012/11/04/la-giacobina-linciata-a-fasano-nel-1799/


 

LASCIA UN COMMENTO
Nickname: (obbligatorio)
Titolo: (obbligatorio)
Testo:
   
 

Banda Aperta Srl - via G. Gatteschi, 23, 00162 Roma - P.Iva 12965071009 | Privacy Policy