HOME > COLLANE > ERETICA > BAMBINI DI SATANA...
 
   
 
 

Antonella Beccaria
BAMBINI DI SATANA
Processo al diavolo - i reati mai commessi di Marco Dimitri


COLLANA: Eretica
GENERE:
pp. 176
Anno: 2006
PREZZO: 8,50 euro
(15% di sconto sul prezzo di copertina: 10,00 euro)
ISBN: 9788872269299




 
   
 

Denise Ciampi
L'AMORE DI GRETA PER I PAPPAGALLI
  a cura di Lorenzo Molfese
VOLTAIRINE DE CLEYRE – UNA POETESSA RIBELLE
  Fabio Fiori
ERBA BUONA

Tra il 1996 e il 1997 a Bologna si consuma un caso giudiziario che vede accusati tre esponenti di un gruppo satanista per stupro, pedofilia e associazione a delinquere. Ne nasce un caso che esplode in tutta Italia, salvo
concludersi con l’assoluzione degli imputati. La vicenda dei Bambini di Satana non solo racconta di un errore, ma riprende il difficile argomento della violenza sui minori come strumento per favorire il controllo sociale, narra di come le voci dissidenti siano state tacciate di estremismo e istigazione alla violenza e spiega come l'utilizzo di Internet e del “no copyright” siano diventati una “licenza per uccidere”.
Un mosaico di avvenimenti che va dalla fine degli anni Ottanta all’inizio dell’attuale decennio in cui i protagonisti sono – oltre agli accusati e agli accusatori – le istituzioni, la Chiesa, la stampa e un pugno di intellettuali svincolati dalla cultura ufficiale.

APPROFONDIMENTI

Prefazione di Carlo Lucarelli


 

I COMMENTI DEI LETTORI
  02/10/2009
brava Antonella Beccaria!
Colgo un altra occasione,in seguito alla lettura di questo libro di Antonella Beccaria(grande e lodevole giornalista)per parlare di Marco Dimitri e della sua Associazione.Marco è come una dolorosa spada confitta nel fianco di coloro che vorrebbero chiudere l Italia fuori dal corso della storia,che vorrebbero sbarrare porte e finestre ad ogni infiltrazione di luce.Marco è una cura e una medicina contro il nefasto e abominevole morbo del cattolicesimo che usa il nostro Paese come ultimo baluardo prima della sua(speriamo vicina)prossima fine.Marco è l Uomo con la U maiuscola,l Uomo libero,veramente libero per la sua consapevolezza e per la sua intelligenza,com è ovvio per chi ha intendimento sufficiente per capire il suo messaggio.Ed è normale che una persona straordinaria sia perseguitata:dall invidia,dalla paura,dalla miserabile mediocrità che si contorce davanti a ciò che è superiore come un essere che è vissuto sempre nelle tenebre davanti ad una grande luce.Non userò parole sprezzanti per giudicare coloro che hanno osato ferirlo:costoro non sono nemmeno degni della considerazione dovuta al disprezzo,non hanno nome,non esistono e avrebbero troppo onore ad essere associati al nome di Dimitri.A costoro appartiene l oscurità in cui il tempo seppellisce tutto ciò che per il suo limite e la sua bassezza è ritenuto superfluo.Colui che si adatta al suo tempo e,soprattutto,colui che ostacola i cambiamenti e i messaggeri del futuro,è nato morto.Provo disgusto e ripugnanza nel sapere che questi miserabili individui sono ancora lì attaccati alle loro poltrone senza che nessuno si rivolti per questo.Ma,dopotutto,Dimitri,non te ne devi meraviglare:non è mai colui che può permettersi di andare a testa alta e di avere una dignità che occupa i posti più comodi!Ma poi che cosa sono costoro davanti a te?Le tue idee e le tue conquiste appartengono al futuro,mentre loro sono il nulla.
Brava Antonella Beccaria:il tempo premia sempre chi si prodiga per il futuro e per coloro che nascono come doni per l umanità.


alessia birri
 
     

LASCIA UN COMMENTO
Nickname: (obbligatorio)
Titolo: (obbligatorio)
Testo:
   
 

Banda Aperta Srl - via G. Gatteschi, 23, 00162 Roma - P.Iva 12965071009 | Privacy Policy