HOME > COLLANE > MILLELIRE > DA DOVE VENGONO I BA...
 
   
 
 

Carla Muschio
Da dove vengono i bambini
Where do children come from


COLLANA: Millelire
GENERE:
pp. 32
Anno: 1999
PREZZO: 1,00
ISBN: 9788872265215




ESAURITO
 
   
 

a cura di Andrea Maori e Giuseppe Moscati
DOSSIER ALDO CAPITINI
  Luca Cari
MAI PI┘ CONCORDIA
  Peppe Voltarelli
IL CACIOCAVALLO DI BRONZO

"Una favola di animali, un poetico mito moderno scritto per i bambini pi˙ piccoli.
Tra le righe, parla di diritti umani e insegna anche ai grandi.
A tale of animals, a poetical modern myth written for little children.
Between lines, there's a message on human rights, a lesson for grown-ups."

Una lirica creazione del mondo nella quale Dio e gli animali contribuiscono assieme alla nascita dei nuovi piccoli degli uomini.

In versione bilingue italiano-inglese, al suo interno contiene sei 6 favolose illustrazioni a piena pagina.

APPROFONDIMENTI

Nel cielo, sopra le nuvole, c'Ŕ un giardino magnifico, dove fioriscono piante di ogni colore e profumo. E' il giardino di Dio. LÝ vivono liberi tutti gli animali del mondo.
Se si affacciano ai bordi del giardino, possono vedere la terra.

A un piccolo leone piaceva guardare la terra da una balaustra vicina alla sua tana.
Un bel giorno si affacci˛ e vide una cosa che non aveva mia conosciuto. Non c'erano solo terre, mari, fiumi e montagne, non c'erano solo piante e fiori uguali a quelli del cielo, non c'erano solo animali simili a quelli del suo giardino: erano comparsi degli esseri nuovi. Il leoncino chiam˛ la sua mamma per chieder spiegazioni, ma anche lei non sapeva che animali fossero. Il leoncino non era timido: and˛ alla casa di Dio e domand˛ a lui.

E Dio spieg˛:

- Quelli sono gli uomini e le donne della terra. E' la mia ultima creazione. Ti piacciono?

- SÝ - disse il leoncino. - E come sono i piccoli degli uomini?

- Non so, ai piccoli non ho ancora pensato.

E allora il leoncino, che era avventuroso, ebbe un'idea. Chiese, con solo una piccola esitazione nella voce:

- Potrei diventare io un piccolo degli uomini?

Dio lo guard˛ per un po' senza rispondere. Pensava. Poi disse:

- PerchÚ no, potresti, ma allora devi cambiare qualcosa nel tuo carattere. Come leone vai bene cosÝ, ma con la tua idea di giustizia non puoi essere un piccolo di uomo. Tra gli uomini nessuno pu˛ fare la parte del leone: i diritti e la giustizia devono essere uguali per tutti. Cosa ne dici?


 

LASCIA UN COMMENTO
Nickname: (obbligatorio)
Titolo: (obbligatorio)
Testo: