Tripeleff, Conte di Cavour

25 marzo 2006

Un'avventura galante del Conte di CavourQuesto piccolo capolavoro d’erotismo sentimentale osa trasmetterci il corpo d’amore addirittura di Camillo Benso Conte di Cavour, padre della Patria. Questo scrittore sottile conosce tutti i meandri intellettuali della letteratura erotica e si rivela appassionato cultore di un genere che, quando è felice come in questo caso, può farci provare le sensazioni fisiche della più pura carnalità, quelle che sono il vero senso – purtroppo quanto rimosso! – del vivere.

—————
F. Tripeleff, Un’avventura galante del Conte di Cavour
Millelire, Stampa Alternativa, 1992 (fuori catalogo)
—————

Il volume viene rilasciato sotto la licenza Creative Commons
Attribuzione-NonCommerciale-Condividi allo stesso modo
.

Il testo integrale viene diffuso in formato RTF, poi in ZIP (234KB) e in formato PDF, poi in ZIP (188KB). Per leggere quest’ultimo occorre Adobe Acrobat Reader, software gratuito.

No Comments

Comments are closed.