Parrella, Cannabis: non solo fumo

25 dicembre 2014

Cannabis: non solo fumoOra che la legge Fini-Giovanardi è stata cancellata dalla Corte Costituzionale – dopo 8 anni di applicazione con millenni di galera per la somma delle condanne, tante vite spezzate e alcuni morti in carcere – anche in Italia il proibizionismo sulla cannabis ha i giorni contati.
Un successo del variegato movimento nostrano che si affianca ai cambiamenti in atto a livello globale, dall’Uruguay agli Stati Uniti, grazie anche alla forte spinta sociale innescata dai social media e dal digitale.
La storica decisione dei giudici costituzionali ribadisce l’urgenza di politiche pragmatiche e moderne al passo con i tempi, confermando la centralità di una pianta utilizzata da sempre e ovunque a livello terapeutico, alimentare, industriale, religioso, oltreché sociale e ricreativo.
Ecco dunque un excursus accurato e aggiornato per illustrare al meglio tutte queste dinamiche (e le ricadute future), oltre che per chiarire le mille qualità e potenzialità di questo bene comune – che va ben al di là del suo uso (pur se assai diffuso e sempre meno vietato) come “stupefacente”.

Questa nuova edizione – completamente rivista, ampliata e aggiornata – è uscita nella Collana Eretica nella primavera 2014, e ora è disponibile qui sotto in PDF. Per gli appassionati, qui il testo in PDF della versione apparsa nel 1999, ormai esaurita.

——————————————–
Bernardo Parrella, Cannabis: non solo fumo. Storia, cultura e usi di una pianta millenaria – Il punto sull’antiproibizionismo in Italia
Collana Eretica, Stampa Alternativa, 2014
——————————————–

L’opera viene rilasciata sotto licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate.

Il testo integrale è disponibile in formato PDF (20 MB). Per aprirlo occorre Adobe Acrobat Reader, software gratuito.

Qui dettagli sull’edizione cartacea (primavera 2014).

One Comment

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.