Moneta, Dal vuoto assoluto

5 marzo 2008

vuoto.gif Gli ingredienti per credere che si tratti di Ellis ci sono tutti: il sesso giuocato con finta rabbia, la droga usata né come mezzo né come fine, ma solo vissuta come un altro dei normali eventi quotidiani. Infine l’amore, o ciò che ne resta.
Un ritratto disperato ma trascinante di una generazione che vive e si muove con finto distacco tentando di recuperare il Grande Vuoto.
In una specie di movimento di trottola si agitano le vicende di Hank, Jamie e Francesca, in una Roma raccontata con “falsi” occhi americani, da un “vero” autore italiano, di cui troverete il nome a pagina due di copertina.

——————
Lorenzo Moneta, Bret Easton Ellis, Dal vuoto assoluto
Stampa Alternativa, Millelire (Compasso d’oro), 1994 (fuori catalogo)
Racconto vincitore del Cantiere dei “Veri-Falsi”
—————–

L’opera viene rilasciata con licenza Creative Commons
Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate

Il testo integrale viene diffuso in formato ODT (241KB) e in formato PDF (250KB); per leggere quest’ultimo occorre Adobe Acrobat Reader, software gratuito.

No Comments

Comments are closed.