HOME > ARCHIVIO LETTERA 22 > ASSOLTA LA BIOGRAFIA-VERITà DI PIERO MANZONI. VINCE IL DIRITTO DI CRONACA
 
  ASSOLTA LA BIOGRAFIA-VERITà DI PIERO MANZONI. VINCE IL DIRITTO DI CRONACA

Ne ho visti, nei miei quasi 50 anni di onorata attività di militante per i diritti civili e di controinformatore, di giudici, ne ho avuti di processi e di sentenze. Sentenze di grande civiltà alcune, per esempio quelle che mi hanno assolto o derubricato, in nome del codice Rocco, "per i particolari motivi di ordine etico" che mi animavano, e altre marcatamente oscurantiste come quelle di condanna per apologia all'obiezione di coscienza e all'aborto: tredici mesi la prima, diciotto mesi la seconda, col risultato di un mandato di carcerazione.
Per fortuna gli anticorpi hanno funzionato e quelle mie rivendicazioni per due fondamentali diritti civili, son diventate leggi dello Stato, forse anche in ragione della mia disobbedienza. Da qualche anno, ricchi e potenti invece di denunciarmi per le battaglie che conduco, mi querelano, contando sul fatto che loro possono pagare laute parcelle e magari risarcimenti, mentre io "povero" perchè libero posso ritrovarmi, al riguardo, in gravi difficoltà. Ma quest’ultima volta per la querela con richiesta di togliere dal commercio un libro di Stampa Alternativa/Nuovi Equilibri come "Il ribelle gentile. La vera storia di Piero Manzoni" scritto da Dario Biagi e poi chiedere risarcimenti per diffamazione, un giudice milanese, burbero ma deciso e rigoroso, a fronte di una montagna russa di 40 pagine di argomentazioni e lazzi e frizzi nei confronti di un serio giornalista, ha dato il segno di quanto ancora si può contare su una giustizia giusta e far valere ...


 
   
(Pagina 1 di 2)
  
 
 
 

Banda Aperta Srl - via G. Gatteschi, 23, 00162 Roma - P.Iva 12965071009 | Privacy Policy