HOME > ARCHIVIO LETTERA 22 > "ABITARE IL SOGNO - VITA E MUSICA DI PIPPO POLLINA"
 
  "ABITARE IL SOGNO - VITA E MUSICA DI PIPPO POLLINA"

Wim Wenders sostiene che la musica abbia svolto un ruolo determinante nel salvargli la vita. Una confessione - e una riflessione - che potremmo benissimo estrapolare anche per il protagonista di “Abitare il sogno: vita e musica di Pippo Pollina”: l’infanzia, l’incidente, la crescita intellettuale, i primi concerti in famiglia, l’odore della mafia appena al di fuori della finestra.
Per Pippo Pollina, la musica è stata il propellente e il collante per scappare dai retaggi criminali, attraversare popoli e Paesi per incrociare alla fine un successo decisamente singolare: cantautore di culto in tutto centro Europa ma
soltanto fenomeno esclusivo e di nicchia in Italia. Una vicenda che si snoda
parallelamente alla nostra storia, dall’allunaggio al Festival di Woodstock,
dalla collaborazione con la rivista “I Siciliani” al fallito attentato dell’Addaura, dalle stragi di Capaci e via D’Amelio fino a quella di Ustica. Canzoni
e umori che si aggrappano al pentagramma della storia; personaggi, sentimenti e passioni che urlano nel sogno per poter uscire finalmente all’aria aperta.
Franco Vassia
Per saperne di più vai alla pagina:
www.stampalternativa.it/libri/978-88-6222-160-3/franco-vassia/abitare-il-sogno.html


 
   
(Pagina 1 di 1)