HOME > ARCHIVIO LETTERA 22 > RICOMINCIO DA QUARANTA
 
  RICOMINCIO DA QUARANTA

Di questi tempi, quarant’anni fa, con Livio complice primario, decidemmo di costituirci in cellula resistente e libertaria e, senza dubbi, di denominarci Stampa Alternativa, richiamandoci a quelle Alternative Press inglesi e americane che tanto ci avevano ispirato e animato in tutti gli anni ’60, accompagnati da adeguata e ispirata colonna sonora.
Vedevamo avvicinarsi nuvole di piombo, aggregazioni di piombo, personaggi di piombo, anni di piombo. Noi volevamo invece nuvole di fantasia, di provocazione, di libertà e felicità, opposte a tutto quel piombo. Le nuvole che volevamo ci hanno accompagnato, io credo, per tutto il primo decennio e credo negli anni successivi, compresi quelli del nuovo millennio.

Adesso guardo al quinto decennio, senza nostalgie, piuttosto determinato a dar battaglia e questa volta, a fronte di un regime incattivito, subdolo, infido e vendicativo, armato come sono di più intelligenza, lucidità, determinazione e passione.
Prima, parlo degli anni ’70, avevo di fronte un regime che picchiava duro, a viso aperto, con la sua Celere che prima di caricare suonava tre squilli di tromba a preavvertirci, e con i Tribunali che mi colpivano a scariche di condanne per reati di opinione (vere medaglie al valore), senza tante querele per diffamazione, anzi senza nessuna querela: un bel faccia a faccia, appena offuscato dalla prima squadraccia di sbirri in borghese del vice questore Santillo: me ne presi di manganellate, che ancora porto le cicatrici.

Poi il baratro del regime craxiano della “Milano da bere” a corrompere, anticamera di quello berlusconiano ...


 
   
(Pagina 1 di 3)
  
 
 
 

Nuovi Equilibri Srl in liquidazione - via Ripagretta 6 - 01016 Tarquinia - C.F. e P. IVA 01554950566 | Privacy Policy